mercoledì 9 aprile 2008

Quando fuori piove...



...è un macello anche stare dentro. Magari perchè piove anche dentro. Che ne so... Fatto sta che stamattina c'era il sole e ora piove. Che non passano più di 24-36 ore che non ritorni il grigio. Che il sole non si fa vedere mai per due giorni interi. Che è una palla. Tutto. Io per prima, in ogni senso! Uff... Appiccico il naso al vetro e guardo fuori. Cambierà il tempo? Tornerà il sole? ...dappertutto? Sono certa che le cose cambieranno prima o dopo. Sono convinta che non puo' piovere sempre sul bagnato ma se non si asciuga mai, perchè ovviamente continua a piovere, allora è impossibile. Le cose si metteranno apposto. Una dopo l'altra. Bisogna aspettare ed avere pazienza. E aspettare una bella giornata. Un bel cielo azzurrino. I prati verdi. I fiorellini. Se domani piove è un macello. Ve lo anticipo già. E poi non ci lamentiamo se i miei Pensieri Sparsi sono tutti tristi, dove lo trovo io uno spunto felice? Da nessuna parte.

E come direbbe un saggio, un grande saggio: EH GNENTE... Proprio gnente. In tutti i sensi. Su tutti i fronti.

2 commenti:

tafferugli ha detto...

eh gnente, l'è un casin. cioè ti ti si un incasinà...
per esperienza mia se aspetti non arriva, se non aspetti arriva.
xé tuto raverso rispeto a queo che voemo. eh gnente!

cia ha detto...

...che sia tutto storto lo so... ne sono certa.
...che io sia un'incasinata... altra certezza.
...per il resto. gnente. il solito saggio.