sabato 19 marzo 2011

F come festa... e come F A N G O.

" La fangoterapia è una terapia termale che viene effettuata impiegando un fango rimasto in infusione in speciali contenitori per circa 50-60 giorni. Dopo questo arco di termpo il fango, ormai maturato, è pronto per essere applicato sul paziente. [...] Il fango maturo è alla base della fangoterapia che si compone di quattro importanti passaggi: l'applicazione del fango, il bagno in acqua termale, la reazione sudorale, il massaggio tonificante. Il fango viene applicato direttamente sulla pelle ad una temperatura tra i 37 °C e i 38 °C per un periodo che varia dai 15 ai 20 minuti. Al termine dell'applicazione, il paziente, dopo essere stato sottoposto ad una doccia calda, si immerge nel bagno termale alla temperatura di 37-38 °C per circa 8 minuti. Infine, il paziene viene asciugato con panni caldi e può raggiungere la propria stanza d'hotel, dove viene invitato a restare a letto ben coperto per 30/40 minuti, consentendo alla reazione sudorale di continuare gli effetti biologici della fangatura. "
( tratto da wikipedia )



perfetto. più o meno così. tranne qualche particolare. ma credo che trarrò sicuramente beneficio da questa terapia. certo. non ho dubbi.
gran festa. sul serio. tratti poco limpidi... ma ci sono le foto a fare da remember.











2 commenti:

tafferugli ha detto...

si può aggiungere il quadratino "che cueo!" sul gradimento qui sotto?

..cia.. ha detto...

uffi... go fatto na prova... ma sti bottoni no i me piase par gnente.. quasi quasi i cavo.