lunedì 21 aprile 2008

Io odio Cenerentola. -parte 2-

E per la serie: dov'eravamo rimasti? Non riprendo il discorso del filo, perchè nel frattempo è arrivata la pioggia e non mi sembra il caso di lasciarmi andare ad ulteriori commenti su 'sta bagnatissima & dannatissima Valle di Lacrime che mi circonda!
Riprendo il post solo per sottolineare che IO ODIO CENERENTOLA. Odio un sacco di cose ma sopratutto odio lei. Quella sguattera che nonostante tutto canta. Spolvera e canta. Dorme in un caminetto ( boh.. come si fa a dormire in un caminetto ed essere felici perchè è ancora bello caldo?? boh... mistero! ) e canta. Le sorelle la umiliano ( vabbhè che qua.. cioè. .le sorelle so' due mostri. Anastasia e Genoveffa sono praticamente due catene arrugginite, che in confronto alla bella-tenera-bionda-magra-ubbidiente Cenerentola... non c'è storia! ) e canta ( ...ripeto, te credo che canta!!!! Davanti a due cessi così ti senti f**a pure tu... e canta no???? ). Si sveglia tipo alle 4 e mezza del mattino con quattro uccelli che le fischiano nelle orecchie ( ...niente malizia... ) e canta!!! Ma chi è questa?? Ma di che si fa?? Ma che spacciatore usa?? Non so. Non è mai stanca. Le và bene tutto. E' un servo della gleba ma sorride. E in più... In più a lei viene data una possibilità. Le viene data la possibilità di dare una svolta alla sua vita. Arriva una sera una vecchia fata e che fa? Ovviamente la trasforma. E che succede? La sguattera diventa una principessa. La zucca, una carrozza. Il cane, un cocchiere. I topi ( ...e qua preciso che sinceramente la cosa che non le invidio di sicuro è il fatto che in quella casa ci siano i topi. Terribile. Orribile. Mi vengono in brividi... brrr... ) diventano i cavalli... Si insomma, capita tutti i giorni no? E poi... E poi lei trova il Principe, quel Principe. Quello che vede una scarpa ( di cristallo. Ma che razza di scarpa è di cristallo? Non oso immaginare il dolore di portarla per una sera, ad un ballo poi!! Ma dopo un'ora non si vede la condensa come nelle macchine di sera parcheggiate in posti strani? O come nella scena del Titanic quando Rose in preda a chissà quali "pensieri" spiaccica la mano nel vetro della macchina dove stava con Jack??? boh! ) , la prende e a partire da quella vuole ritrovare Lei. La sua Lei. Quella con cui ha ballato per tutta la sera. E che dire del fatto che ovviamente la ritrova? E che ovviamente si sposano? E che ancora più ovviamente "..vissero tutti felici e contenti" ? Che dire?
Bhè... non c'è niente da dire, se non che IO ODIO CENERENTOLA perchè la svolta la voglio anche io. Perchè non voglio di certo vivere su un filo di lana (1 elefante si dondolava sopra un filo di una ragnatela e ritenendo la cosa interessante andò a chiamare un altro elefante. 2 elefanti si dondolavano sopra un filo di una ragnatela e ritenendo la cosa interessante andarono a chiamare un altro elefante. 3 elefanti... ) , non voglio rischiare di cadere, non voglio continuare a fare nodi. Ecco. Ecco perchè io la odio. Solo perchè sono invidiosa. E le donne, si sa, sono invidiose di tutto. Io per prima. Ma che ci posso fà...

" I sogni son desideri, di felicità... " lei cantava così....


3 commenti:

tafferugli ha detto...

Io odio cenerentolo invece...
senti ma hai mai pensato di smetterla coi cartoni di tua sorella?

Lele ha detto...

mi sa che non sono i soli cartoni che vede, ma anche quelli che si fuma...

..:: cia ::.. ha detto...

..se se se se se..